Impianti fotovoltaico in tempi record

Impianto fotovoltaico in tempi record? Parliamo di questo gioiello delle rinnovabili che in provincia di Caserta sta producendo oltre un milione di kWh l'anno di energia elettrica "pulita" a partire dalla fonte solare.
Impianto fotovoltaico con potenza di picco da 1000 kW autorizzato, realizzato e connesso alla rete elettrica in meno di un mese e mezzo, per la precisione? in ben 38 giorni consecutivi... e non è poco se nel bel mezzo di questi 38 giorni di fuoco (nel vero senso della parola) si concentravano le festività del ferragosto, ne parla e ne racconta la storia il responsabile dello studio Fromi STT, l'Ing. Raffaele Tartaglione, e per gli scettici riportiamo a seguire l'iter cronologico delle attività eseguite estratto direttamente dal portale produttori E-Distribuzione S.p.A. (allora Enel Distribuzione S.p.A.): 
 
"<<A dispetto di ogni tipologia di superstizione, era il giorno 17 luglio del 2012, precisamente di 'martedì' (e per chi ricorda il periodo, era fissata nella data del 26 agosto 2012 la scadenza ultima del "Quarto Contro Energia DM del 05/05/2011", data entro la quale era necessario connettere l'impianto alla rete elettrica per accedere al succitato Quarto Conto), quando il legale rappresentante della società soggetto responsabile dell'impianto "Edil Sud s.r.l.", raffinato imprenditore della nostra terra, personalità di elevato pregio professionale, personale e imprenditoriale, vanto e onore per tutti coloro che come lui hanno scelto e deciso di operare e concentrare le proprie attività nel sud Italia, e precisamente in modo prevalente proprio nella provincia di Caserta, il dott. Gaetano Tartaglione (che ci ha concesso la sua autorizzazione a descrivere sul nostro portale la storia del suo impianto più bello e più amato da tutti noi), mi conferisce l'incarico di avviare gli iter autorizzativi e procedurali per la realizzazione di un impianto fotovoltaico da 1000 kWp (1 MW), e badate, l'impianto andava allacciato alla rete elettrica di media tensione (20000 V) mediante una "NUOVA CONNESSIONE" e non su "Connessione Esistente",  e coloro i quali hanno lavorato e lavorano nel settore capiscono bene di cosa parliamo>>".
 
Rivolgiamo la domanda direttamente al responsabile del progetto, l'Ing. Raffaele Tartaglione:
"<<ingegnere, quale fu la sua reazione ad una tale richiesta così delicata e impegnativa, visto soprattutto il periodo (mesi luglio e agosto) in cui si avrebbe dovuto condurre il progetto?>>" 
"<<Quando Gaetano mi chiamò telefonicamente, non posso mai dimenticare erano le ore 10 circa del 17 luglio 2012, lui stava a Milano per impegni di lavoro, e mi prospettò le sue intenzioni nel voler avviare gli iter necessari per autorizzare, realizzare e connettere alla rete elettrica un impianto fotovoltaico da 1000 kWp, ed il tutto entro il 26 agosto 2012, la mia immediata e spontanea reazione fu: "Gaetano tu sei pazzo", ma d'altra parte chi non avrebbe avuto la mia stessa reazione... gli dissi... "è un suicidio avviare oggi un'opera di così tale e tanta complessità, e con l'obiettivo di connettere l'impianto entro il 26 agosto, parliamo di 41 giorni consecutivi a partire da oggi, con il ferragosto che ci piomba nel bel mezzo delle attività", al che Gaetano mi rispose: "il 27 agosto è il mio compleanno, e stanne certo che connetteremo l'impianto prima di questa data", a quelle parole e conoscendo bene quale grande professionista è Gaetano, gli dissi solamente: "OK, accetto la sfida con te e non mi tiro indietro, e come disse Steve Jobs: Siate affamati... e Siate folli...", e così ci imbarcammo insieme in un'avventura sofferta ma piena di gioie e di soddisfazioni che ci portò a realizzare e connettere un impianto  fotovoltaico da 1000 kWp su una Nuova Connessione entro i termini stabiliti. 
Gaetano aveva avuto ragione, il distributore della rete locale, allora Enel Distribuzione S.p.A. oggi E-Distribuzione S.p.A., collegò l'impianto alla rete elettrica effettuando il primo parallelo il 23 agosto 2012 verso le ore 15.00, con 4 giorni di anticipo rispetto alla scadenza. 
Personalmente? ho avuto timore fino al giorno della connessione, invece credo che Gaetano non ha mai avuto dubbi sul successo dell'impresa in cui ci eravamo calati.>>"
E sulla prima reazione dell'Ing. Raffaele Tartaglione siamo tutti d'accordo, considerando che nel mese di agosto ci sono le ferie estive, effettivamente è stata una bella sfida portare avanti un progetto così impegnativo in un periodo altrettanto delicato.
Ma come abbiamo avuto modo di vedere, l'impianto è stato connesso alla rete del distributore in tempi veramente record, addirittura con un anticipo di ben 4 giorni, il che ha ripagato abbondantemente dello sforzo e delle sofferenze che tutto il gruppo ha incontrato nel corso dello svolgimento del lavoro, per una immensa soddisfazione di tutti sul piano personale e professionale. Oggi l'impianto fotovoltaico è regolarmente in esercizio ed incentivato in "Quarto Conto Energia" e continua a dare soddisfazione e tanto beneficio per l'ambiente a favore di tutta la collettività....
Complimenti a tutto lo staff per un traguardo raggiunto di così elevato vanto e prestigio .
Si riportano a seguire alcune foto dell'impianto fotovoltaico appena illustrato.

FROMI STT Studio Tecnico di Ingegneria 

Sede Legale: via E. A. Mario, 5 - 81025 Marcianise (CE)

Sede Uffici: via Greco, 31 - 81020 Capodrise (CE)

P.IVA: 03652700612

  • Twitter Social Icon
  • Facebook Social Icon
  • Google+ Social Icon
  • LinkedIn Social Icon
  • YouTube Social  Icon